kelo-lt Theme designed by padexx
« precedente successivo »
Pagine: [1]   Vai giù
Stampa
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Autore Discussione: Metodo di studio    (Letto 3234 volte)
ravenknight
Alienatore di badduini
Global Moderator
Sherlock Holmes
*

Karma: 86
Scollegato Scollegato

Messaggi: 3.714



Mostra profilo
« inserita:: Domenica 20 Febbraio 2011, 03:33:43 »

A volte capita di prendere brutti voti perché si ha studiato male oppure proprio a causa del metodo di studio errato. Apro questo topic per confrontare i vari metodi di studio che adottiamo nelle varie materie, così da poterci aiutare l'un l'altro e dare qualche consiglio o trucchetto. Tongue
Registrato

Work In Progress...
Fifi Kuroba
Sherlock Holmes
*

Karma: 38
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 698



Mostra profilo
« Risposta #1 inserita:: Domenica 20 Febbraio 2011, 08:59:01 »

Bè, il trucco migliore è stare attenti in classe. Il 90 per cento del lavoro cosi è fatto.
Per lo studio a casa io ricordo che per le materie con esercizi come matematica, io facevo tanti esercizi, più di quelli che il prof chiedeva.
Per le materie invece tipo italiano, storia ecc sottolineavo gli appunti, sottolineavo il libro e poi studiavo. E cioè rileggevo finchè non sapevo il concetto. Ripetere mai perchè ho sempre preferito improvvisare i discorsi.
Registrato




La mia firma continua qui
ladyhattori
La #4 paladina della giustizia!
Global Moderator
Sherlock Holmes
*

Karma: 278
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 5.601


Be careful: I'm ladyblu


Mostra profilo
« Risposta #2 inserita:: Domenica 20 Febbraio 2011, 17:18:28 »

Io alle superiori, di qualsiasi materia facevo i riassunti! Ho iniziato a farli dal primo anno di superiori e non li ho mai abbandonati!
Per il ripetere...si, ripetevo, ma più che altro per i concetti che non riuscivano ad entrarmi proprio in testa...altrimenti non ripetevo, ma leggevo a voce alta e quindi automaticamente già studiavo! Fondamentale però era farmi interrogare da mia madre! Mi è sempre servito a memorizzare le cose e a farmi dei discorsi personali!

Poi una volta arrivata all'università ho in parte cambiato metodo...per pigrizia lo ammetto! E quindi non leggevo più a voce alta, ma mentalmente! Questi i miei passi:
-leggo il libro
-lo riassumo
-leggo il riassunto che ho fatto
-faccio un ulteriore riassunto del riassunto
-studio quel mini-riassunto
-fcoltativo: mi faccio interrogare da mia madre (unica che ha la pazienza di seguirmi) ma ancora meglio se posso confrontarmi con le compagne di corso! Il che vuol dire: tempestare Luana di frasi tipo "Lua non ho capito questo, me lo spieghi?" e se nemmeno io l'ho capito, lo leggo e stranamente riesco a memorizzarlo O.O (Lo ammetto, spesso all'esame mi hanno chiesto proprio concetti imparati all'ultimo momento XP)

Ho un metodo di studio particolare ma scrivere mi aiuta tantissimo a memorizzare ^^
Registrato







Edogawa Holmes
Scanslators
Sherlock Holmes
*

Karma: 6
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 609


Moonrise In Your Eyes


Mostra profilo WWW
« Risposta #3 inserita:: Domenica 20 Febbraio 2011, 17:39:15 »

per quanto mi riguarda... io ho un metodo di studio un po' particolare... nel senso che ho un metodo di studio differente per ogni materia...

-matematica: beh... non c'è molto da dire... esercizi, esercizi a valanga...solo così ti entra in testa...
-manzoni o dante che sia: riassunto scritto del capitolo o del passo per compito, poi riassunto SCHEMATICO scritto per memorizzare... purtroppo la mia prof. di italiano vuole ogni particolare... quindi farei prima a ripetere il capitolo a memoria!! (purtroppo con lei l'improvvisare il discorso non serve... altrimenti lo farei...)
-storia: ho a disposizione dei simpatici foglietti quadrati molto piccoli su cui faccio riassuntini SCHEMATICI scritti mooolto piccolo... sono comodi da trasportare e li perdi facilmente!! XD
-greco / latino: finche si tratta di traduzione... esercizi come in matematica... per quanto riguarda le regole grammaticali... trovo spesso delle frasi o delle parole inventate con cui memorizzo tutte le eccezioni e non ne tralascio nessuna... (clamoroso esempio è il famosissimo "ma con gran pena le recan giù" per ricordarsi le alpi...)
-inglese....: vabbè... la mia prof. mi riempie di esercizi scritti lunghissimi, così quando ho finito avrei voglia solo di buttare il libro fuori dalla finestra... comunque sono convinto che parlare in casa con genitori o fratelli/sorelle sia un buon modo per imparare a discorrere con semplicità....
Registrato

Il peggior modo di sentire la mancanza di qualcuno è esserci seduto accanto e sapere che non l'avrai mai...
This is my Virtual Family:
Fratello: Aptx4869
Sorella: Baro
Fratello: Conan-kun
Cugino: Alfio
• AquaVale
Sherlock Holmes
*

Karma: 96
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 5.606



Mostra profilo
« Risposta #4 inserita:: Domenica 20 Febbraio 2011, 20:55:05 »

Il mio metodo di studio si basa PER TUTTE LE MATERIE sugli schemi! Ho una memoria visiva e perciò tendo a ricordare meglio un discorso schematizzato, pieno di frecce e sottolineature piuttosto che uno scritto a tema (ossia la classica pappardella! xD).
Per le materie scientifiche come matematica è un pò diverso, le regole le imparo a memoria e per il resto è tutta pratica.
Veniamo ora alle lingue.. Alla fine di ogni unità faccio una mappa concettuale, raggruppo i termini e le espressioni nuove, elenco i verbi e le loro conuigazioni e infine le regole grammaicali! Smiley

La maateria che mi viene più difficile da studiare è Storia.. Faccio schemi su schemi e divido tutto in base alla collocazione geografica, per esempio, a volte nei libri saltano da uno stato all'altro per poi ritornare su quello di partenza. Soluzione: Faccio una mappa per ogni stato di cui si parla (Chi?, Cosa?, Perchè?, Come? ecc.) Smiley
« Ultima modifica: Domenica 20 Febbraio 2011, 20:58:12 da • AquaVale » Registrato


Ran94 Check it out!|Otakurriculum|EFP|Formspring

Cute! *-* Thanks lady! ♥
Merlin|LOL xD|Lovely Gift!
Kristal
La paladina della giustizia!
Scanslators
Sherlock Holmes
*

Karma: 154
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 5.340


Hopeless HeijixKazuha shipper


Mostra profilo
« Risposta #5 inserita:: Lunedì 21 Febbraio 2011, 08:09:28 »

Uhm... diciamo che per quanto mi riguarda mi basta leggere una cosa attentamente e la imparo, quindi non ho dei veri e propri "metodi" di studio. Però nel corso degli anni ho provato anche a studiare in modi diversi quando mi accorgevo che la lettura poteva non essere abbastanza.

Con la filosofia, che alle superiori era la materia con l'insegnante più tosta ed esigente,facevo dei riassunti dei concetti più importanti di ogni paragrafo che studiavo, così quando dovevo ripetere ,mi bastava rileggere quello che avevo scritto e la memoria tornava immediatamente. Molto utile prima dell'interrogazione, perché in 5 minuti ripetevo più di 20 pagine!

In storia, che è sempre stata la mia materia più debole per via di tutte quelle date e guerre, facevo le mappe concettuali e scrivevo tutte le cose che ero sicurissima di non ricordare, come le date appunto, i nomi di persone importanti e quello che facevano e le critiche storiografiche. Avendo poi una memoria fotografica, spesso mi bastava semplicemente dare un'occhiata allo schema precedentemente fatto, senza leggere, per ricordare cosa ci fosse scritto.

Per la matematica non ho mai imparato nulla a memoria. Anche le dimostrazioni e le regole, me le ricavavo ogni volta. E' molto più utile ragionare da soli e capire un procedimento o una dimostrazione, che impararli, perché la memoria a volte fallisce, ed in una materia scientifica è importante che tutto segua determinate regole. Idem per la geometria, ovviamente.

La fisica..... la mia insegnante non ce la faceva studiare più di tanto. Il metodo comunque era quello di matematica, cioé imparare a fare le dimostrazioni delle leggi, capire il ragionamento e ricavarmi ogni volta le regole senza impararle a memoria. Certo a volte, soprattutto con la fisica, c'è bisogno di imparare qualcosina tipo numeri fissi o leggi che non ci venivano spiegate e che quindi dovevamo solo sapere. In quel caso cercavo di associare ad ogni numero che incontravo (es... 349) un significato (3= numero perfetto; 4= compleanno di una mia amica; 9= il mese in cui sono nata) e generalmente li ricordavo. Oppure inventavo delle storielle brevi per ogni formula per essere sicura di ricordarla (es: Massa non si sentiva tanto speciale perché ovunque guardasse il mondo era pieno di tante m che invadevano il globo; eppure la povera Massa si sentiva irrimediabilmente sola. Tutte le sue amiche avevano trovato una compagna con cui passare l'identità, ma lei era rimasta senza nessuno che le facesse compagnia. Un giorno Massa incontro Costante. Essa aveva una sorella siamese, chiamata anche lei Costante. Insieme, venivano chiamate Costante2. Etc...).

Per la chimica e le scienze, quando si trattava di imparare nomi di composti o cose tipo le rocce (Chuck, se odiavo le rocce! -.-"), inventavo le canzoncine per non dimenticarle! xD Pensate che le canzoni sono le cose più mnemoniche e fossili che mai troverete nella vostra mente! Ricordo ancora la definizione di Poligoni simili dalla seconda media!

Per la letteratura italiana, se capitava che dovevo ricordare dei nomi, me li scrivevo su un foglio e a fianco indicavo chi erano, cosa facevano e perché erano importanti.

Uhm, non facevo lingue straniere dalle medie praticamente (il ginnasio mi rifiuto di contarlo -.-"), ma neanche per quelle saprei indicare un metodo... avevo una rubrica che usavo come vocabolario personale e segnavo le parole più difficili o quelle nuove che imparavo, ma più di così non facevo.

Latino e greco meritano una menzione a parte. Non so una singola regola di latino, eppure so tradurre di tutto. So tutte le regole possibili ed immaginabili di greco (cioé, sapevo, non le ripeto da un bel po'! xD), eppure quelle versioni sono ancora un mito per me. Alla fine per tutte le lingue è così: le regole ti servono a poco se non sai applicarle.

In conclusione, il metodo potrà essere quello che si vuole, ma l'importante è che le cose non vengano mai imparate a memoria, se no dopo una settimana puoi dire loro bye bye! Alla fine basta ragionare per qualsiasi cosa, e se si ha una buona base di studio di quella materia, ce la si può fare anche senza aver studiato 24 ore di fila!  Smiley
Registrato



Kazuha: 実はアタシも… 前からあんたの事が… め… めっちゃ 好っきゃねん!!

Gifts from ladyhattori; Silvy93 (+); SailorRea_Hino; MeiBond! ♥

Yeah, I solved the Halloween Party mistery! (;; )

Per tutti i ChibaxYumi shippers ù.ù

~ Kristal's © ~
Miwa
La #2 paladina della giustizia!
Staff forum
Sherlock Holmes
*

Karma: 155
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 5.800

Kyon Lover ♥


Mostra profilo
« Risposta #6 inserita:: Lunedì 21 Febbraio 2011, 17:43:31 »

Vediamo:

Matematica e Fisica: non le studio fino a due giorni prima del compito nè seguo le lezioni in classe, tanto sarebbe inutile dato che il mio cervello evidentemente non può recepire le spiegazioni della prof...Mi faccio un formulario per fissare le formule in testa, faccio qualche ripetizione prima del compito e via.
Il voto può variare da 9 a 4 xD.

Italiano e Divina Commedia: leggo il libro e studio gli appunti della prof, tanto chiede praticamente solo quello che dice in classe per cui anche il libro sarebbe quasi facoltativo xD. Per Dante i riassunti dei canti e gli appunti della prof.

Storia e filosofia: al ginnasio studiavo la storia benissimo. Ripetevo due o tre volte, per essere certa di fissare date, cause e conseguenze degli eventi in testa. La memoria fotografica faceva il resto.
Ora non ho bisogno di studiarla, dato che il nostro professore è abbastanza particolare, indi per cui puoi anche dargli il compito in bianco e andare interrogata senza aprire libro, prenderai almeno 7 (giuro). D'altronde se ti chiede soltanto cos'era il maggese ci vuol poco...
Filosofia non l'ho mai davvero studiata, praticamente non ricordo neanche che diceva Platone. Stesso discorso di sopra, non c'è bisogno di studiarla perchè comunque con quel prof ho il 7 politico.

Chimica o biologia: praticamente ho cominciato a studiarle solo quest'anno...Le materie scientifiche le detesto dal profondo del cuore, e queste non fanno eccezione, ma il libro è ottimo, per cui qualcosa capisco e il 7 lo prendo. Preferisco comunque la biologia alla chimica.

Inglese: "studiare inglese" e "liceo classico" non possono convivere nella stessa frase. 9 politico, ma stranamente non è così scontato, in classe...

Greco e latino: nonostante non abbia il benchè minimo ricordo delle regole grammaticali del ginnasio, traduco. 7-8 in latino, 6-7 in greco.
Per letteratura e classici i magici appunti del professore, il concetto poi sembra chiarissimo.

Più che il metodo di studio, mi servirebbe la concentrazione wordless...
Registrato



CoAi Shipper|aNobii|EFP|MAL|Twitter|Tumblr

Lovely Gifts from Kristal Brooks and Fifi Kuroba! Thank you *-*~
• AquaVale
Sherlock Holmes
*

Karma: 96
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 5.606



Mostra profilo
« Risposta #7 inserita:: Lunedì 21 Febbraio 2011, 18:08:40 »

Più che il metodo di studio, mi servirebbe la concentrazione wordless...

Esatto! Hai centrato il punto! xD

Che poi il metodo di studio secondo me varia a seconda del profe! Roll Eyes
L'anno scorso in italiano e storia decidevi tu cosa studiare.. La profe ti faceva parlare di tutto quello che volevi e poi ti faceva una, e dico una davvero, domanda! In 10 minuti aveva finito di interrogarti e 8/8 e mezzo lo prendevo sicuro ad ogni interrogazione!
Quest'anno invece devo applicarmi di più perchè la nuova profe non ci lascia libera scelta con le domande, e poi fa interrogazioni che durano 45 minuti! -.-

Arte poi non ne parliamo.. xD Se ne interroga 3 al mese è già tanto! Mi ha interrogata ad Ottobre e da allora ho lasciato libro e quaderno a scuola! xD
L'unica pecca è che il suo voto massimo è 7 e mezzo.. Peccato, questa è una materia in cui vorrei avere 9 perchè mi piace ed è facilissima da studiare! Undecided
« Ultima modifica: Lunedì 21 Febbraio 2011, 18:10:12 da • AquaVale » Registrato


Ran94 Check it out!|Otakurriculum|EFP|Formspring

Cute! *-* Thanks lady! ♥
Merlin|LOL xD|Lovely Gift!
Miwa
La #2 paladina della giustizia!
Staff forum
Sherlock Holmes
*

Karma: 155
Scollegato Scollegato

Sesso: Femmina
Messaggi: 5.800

Kyon Lover ♥


Mostra profilo
« Risposta #8 inserita:: Lunedì 21 Febbraio 2011, 21:19:53 »

Ah giusto, ho dimenticato arte! Beh, la prof di quest'anno è una pazza che ritiene che la sua materia sia più importante anche del greco e del latino, per cui ci carica come dei muli, interroga ad ogni lezione, non accetta nè volontari nè giustificazioni...Una dittatrice, insomma scared Ma non mi lamento, arte si studia facilmente xD

Comunque hai ragione Vale, il metodo di studio varia a seconda del prof!
Registrato



CoAi Shipper|aNobii|EFP|MAL|Twitter|Tumblr

Lovely Gifts from Kristal Brooks and Fifi Kuroba! Thank you *-*~
alfio
Scanslators
Sherlock Holmes
*

Karma: 54
Scollegato Scollegato

Sesso: Maschio
Messaggi: 6.676


un'opera di Kristal,Conan-kun,Ai-96 e Kirei ^^


Mostra profilo
« Risposta #9 inserita:: Mercoledì 16 Marzo 2011, 18:44:11 »

il mio metodo di studio è cambiato molte volte... i primi anni delle medie era strutturato:
1)seguire le lezioni molto attentamente
2)studiare
3)ripetere a qualcuno
4)interogazione
poi in terza è cambiata diventando
1)seguire le lezioni
2)leggere il libro di testo(a seconda della difficoltà anche 2/3 volte anche se di solito era solo una)
3)ascoltare le varie interogazioni disponibili prima della mia
4)interogazione
alle superiori(primi anni) divenne:
1)ascoltare le lezioni
2)leggere il libro di testo
3)ascoltare le varie interogazioni prima della mia
4)cercare di captare date,nomi ed eventi principali e sviluppi( solo se la materia era storia quest'ultima)
poi per il resto delle superiori
1)seguire la lezione
2)prendere delle parole chiave del discorso del professore(ovviamente non facendo il verbale delle lezioni)
3)cercare di ricollegare l'argomento con alcuni precedenti(tipo in storia:sviluppo o da dove è stata affrontato un evento,mentre il lettere per esempio scopi dell'opera)
4)fare uno schema stile indentikit dell'argomento(evento/autore,periodo storico con inizio/fine o vita/morte,sviluppi o fasi dell'evento e conseguenze/eventi  principali della vita dell'autore e conseguenze,personaggi cruciali di ogni evento/autore)
5)(per  storia in particolare)fare anche schemi più generali con re(dinistie,anni di reggenza),papi e chiudere gli eventi per ogni periodo storico(greco,romano,medioevo alto basso ect cosi da essere di facile consultazione se neccessario)
6)seguire le altre interogazioni cercando di fissare eventi/autori e se magari la materia era filosofia cercare di analizzare il suo pensiero
7)interogazione
invece al momento attuale
1)ascoltare le lezioni
2)segnarmi le parole chiave del discorso/registrare le lezioni/cercare di mettere per quanto possibile teoria spiegata con evento reale o quanto meno unirlo a concetti già presenti in memoria
3)leggere( a voce alta)/studiare(questo  più di una volta ormai)
4)sottolineare nel testo parole chiave
5)esame
lo so state pensando che ho fatto un poema ma non avendo particolari differenze nello studio da materia a materia ho messo solo i punti generali  Grin
Registrato

  Quando l'ombra nera volgerà il suo sguardo dalla parte giusta,la  signora in nero si tingerà di rosso e salverà il proprio angel
 
Pagine: [1]   Vai su
Stampa
« precedente successivo »
Vai a:  

Pagina creata in 0.808 secondi con 31 interrogazioni al database.